Come funzionano i prestiti privati

Solo qualche anno fa la possibilità di entrare nel circuito dei prestiti privati presenti in Italia sembrava piuttosto strana, per non dire impossibile del tutto. I prestiti erano riservati soltanto agli istituti di credito e a pochi enti finanziari in grado di emettere notevoli somme di denaro. Oggigiorno, però, in Italia esiste un apposito circuito di prestiti privati, come nel Regno Unito, in Germania o negli Stati uniti. È possibile leggere le condizioni del servizio sul sito di PRESTIAMOCI, il quale svolge la funzione di un normale marketplace mirato a mettere in contatto i prestatori con i richiedenti. Tutte le operazioni effettuate all’interno del marketplace rispettano i termini di legge, e sono possibilità ufficialmente riconosciute dalla Banca d’Italia. Del resto, le normative legislative italiane riguardanti i prestiti privati non vietano in alcun modo ai cittadini di scambiarsi denaro, decidendo tutti i fattori, tra cui la durata del prestito, i tassi d’interesse, le rate di restituzione e altri. Le operazioni, inoltre, vengono eseguite stando comodamente seduti a casa propria, senza doversi spostare.

Il servizio PRESTIAMOCI

Registrarsi e trovare persone interessate a un prestito o a concedere un prestito, è molto più facile di come potrebbe sembrare inizialmente. L’utilizzo del servizio è gratuito, e i gestori si prendono solo una piccola percentuale sulle operazioni di prestito già concluse. Inoltre, i servizi offerti dal sito sono controllati da un team di analisti finanziari e creditizi, il cui compito è quello di analizzare le capacità finanziare e il merito creditizio dei richiedenti. Il team di analisti, che vengono accuratamente selezionati per questo lavoro, possiede le qualità e le competenze giuste per prevenire episodi spiacevoli e far sì che il finanziatore possa sempre ricevere indietro i propri fondi prestati. Al momento sono attivi più di 750 prestatori che desiderano aumentare il proprio capitale. Altresì vi sono numerosi richiedenti, che hanno bisogno di soldi per portare avanti i propri progetti. Tutte le operazioni vengono eseguite in modalità online e alle due parti coinvolte arriva soltanto un documento da firmare e rispedire. Una volta apposta la firma, poi, il prestito sarà considerato attivo e il richiedente dovrà restituire la somma richiesta secondo le modalità prestabilite.

La flessibilità di PRESTIAMOCI

Come già accennato, tutti i criteri riguardanti un prestito vengono decisi dalle due parti, con il coordinamento del marketplace. Così, qualora si volesse richiedere dei soldi per realizzare un proprio progetti, lo si potrebbe fare trovando il prestatore adatto. La somma minima di un prestito si aggira intorno ai 1.500 euro di base, mentre quella massima raggiunge anche alcune migliaia. Non vi sono dei veri limiti alle condizioni. Il tasso è fisso, ma cambia a seconda delle esigenze delle due parti e del loro profilo economico. I finanziamenti più richiesti sono quelli per comprare l’auto, per consolidare i propri debiti oppure per acquistare oggetti d’arredamento. E anche la procedura di registrazione stessa è piuttosto di facile comprensione e molto intuitiva. Per usufruire dei servizi di PRESTIAMOCI, insomma, non serve che possedere del denaro da prestare oppure volerlo richiedere e compilare un breve form.

I 5 vantaggi dei prestiti online

Quali sono i vantaggi che derivano dal ricorso ai prestiti online? Il primo può essere individuato, senza alcun dubbio, nella comodità che garantiscono: come è noto per richiederli e per ottenerli non c’è bisogno di andare fisicamente in banca, il che vuol dire che non ci sono code da sopportare né attese in fila a cui abituarsi. Internet permette di inoltrare la richiesta dove, come e quando si vuole, anche dal divano di casa propria. Il secondo vantaggio che ne deriva è – evidentemente – quello della rapidità: non ci sono orari da ufficio da rispettare, così che i tempi di attesa burocratici rappresentano solo un lontano ricordo. D’altra parte, via web la tempestività e l’immediatezza sono doti di cui si usufruisce sempre.

Il terzo vantaggio tipico dei prestiti online è dato dal fatto che il responso viene fornito subito: nel giro di 24 o al massimo di 48 ore si può sapere se la richiesta è stata accettata o meno, in modo tale che in caso di esito negativo ci si possa rivolgere a un altro ente senza perdere troppo tempo.

Il quarto vantaggio è da rintracciare nel risparmio di cui si può beneficiare: i costi tipici di una banca tradizionale vengono ridotti, se non addirittura annullati, e in genere anche i tassi di interesse sono più convenienti rispetto a quelli che vengono applicati di solito. Infine, l’ultimo dei cinque vantaggi che meritano di essere presi in considerazione ha a che fare con la possibilità di richiedere uno o più preventivi in pochissimi minuti, senza impegno e in forma del tutto gratuita: preventivi che, una volta ottenuti, possono essere confrontati con tutta calma e senza vincoli di alcun genere, per individuare la soluzione più interessante dal punto di vista economico e non solo.

PRESTIAMOCI è leader nel settore dei prestiti online, affidati alla qualità e alla professionalità della piattaforma.