Sono moltissime le persone che al giorno d’oggi decidono di provare a riscuotere guadagni extra, in modo da arrotondare lo stipendio ed il trading online, se usufruito in modo intelligente, è sicuramente uno dei migliori modi per accumulare buone somme di denaro. 

Il trading online è nato in Italia verso la fine degli anni 90 ed oggi è molto usato poiché molto più conveniente, sia in termini di tempistiche che di semplicità di utilizzo, rispetto a quello tradizionale (bancario). 

Il guadagno è basato in base all’andamento degli asset finanziari nel mercato e si tratta di risorse che si pensa possano apportare valore ad un’azienda. Questi ultimi comprendono cripto-valute (principalmente Bitcoin e Litecoin), coppie di valute (le più comuni sono EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD e USD/CHF) ma anche azioni (Fiat, Google, Apple) ed obbligazioni. La procedura da seguire non è complessa, tuttavia è di fondamentale importanza non investire i propri soldi affidandosi alla fortuna, ma ad un’analisi (anche approssimativa) della situazione dell’assetto e della borsa.

Le varie figure di trader

Il trader è colui che effettua compravendita di strumenti finanziari in modo autonomo, spesso applicando una strategia ben precisa che gli possa garantire la vincita. La figura del trader non è però identificabile in un’unica forma, poichè ognuno di essi viene classificato in base alla strategia di trading che ha scelto di seguire. Tra le figure più comuni vi sono: scalper, day trader, position trader, market order.

Lo scalper si occupa di effettuare una compravendita veloce (in meno di un minuto) approfittando delle fluttuazioni minime di mercato. Per ottenere buoni guadagni è necessario investire somme medio-alte ed è per questo che la maggior parte di queste figure sono professionisti nel settore. Se un neofita decidesse di attuare questa tipologia di trading, molto probabilmente otterrebbe piccolissimi profitti o perdite. 

Il day trader è colui che mantiene le sue posizioni durante il corso della giornata e si differenzia dallo scalper per il volume inferiore del trading.

Un position trader è molto simile alla figura precedente, con la differenza che invece di mantenere la sua posizione per un giorno lo fa per periodi di tempo prolungati (giorni, settimane, mesi). Solitamente si tratta di guadagni maggiori e, soprattutto, a lunga durata.

Il market order invece è una figura più particolare, poiché istruisce il broker ad eseguire le istruzioni al miglior prezzo possibile nel minor tempo. 

Tipi di trading

Sebbene esistano vari tipi di trading, ve ne sono due che risultano essere i più conosciuti ed utilizzati, anche se spesso tendono ad essere confusi in quanto molto simili tra loro. 

Le opzioni binarie sono le più semplici, poiché si considera se il valore dell’ asset tenderà ad aumentare o diminuire in un lasso temporale anche brevissimo (come quello utilizzato dagli scalper). Il guadagno sulle opzioni binarie può arrivare fino all’85% del denaro investito ed è legato ad una percentuale che non varia nel tempo e che andrà a determinare la somma vinta o persa dal trader.

La sigla ”CFD” sta ad indicare i contratti per differenza, diversamente dalle opzioni binarie sono caratteristiche del trading online (le azioni o le valute che vengono acquistate o vendute non sono possedute realmente dal trader). Il guadagno è variabile e segue l’andamento del prezzo: nel caso in cui l’azione cresca lo farà di conseguenza anche il valore del CFD, nel caso in cui scenda avverrà lo stesso anche per il valore del CFD.

Oltre a quelli sopra elencati, vi è anche un’altra tipologia innovativa molto utilizzata. Si chiama ”social trading” e consiste nell’utilizzo di contenuti e strategie collettive, mirati a massimizzare i guadagni dei trader e ridurre allo stesso tempo le perdite. 

Indipendentemente dal tipo di trading, se viene effettuato sul web viene fatto tramite l’utilizzo di un broker di trading online.

Migliori broker di trading online

Un broker di trading online è un sito dove è possibile iscriversi ed usufruire del servizio di trading. Oggi esistono moltissimi broker online e questo può essere un aspetto molto vantaggioso, poiché la scelta è molto vasta, ma che potrebbe risultare anche molto dispersivo, soprattutto agli occhi di un trader alle prime armi. Tra i migliori siti vi sono i seguenti, che non sono ordinati in base a preferenze o convenienza, ma in modo del tutto casuale.

IQ Optional 

Questo broker è adatto anche a tutti i neofiti nel settore in quanto, oltre ad essere caratterizzato da un conto demo, è possibile depositare una somma di denaro pari o superiore a 10 euro tramite vari metodi (Paypal, Postepay ecc). Una caratteristica apprezzabile, poiché molti altri broker necessitano di depositi minimi molto più elevati.
Oltre al sito online di IQ Optional, vi è anche un’applicazione che si può acquistare sugli store di smartphone e tablet.

Plus 500

Nonostante sia un broker inaugurato da solo un anno (2016), risulta essere uno dei migliori broker online di trading. La piattaforma Plus 500 offre un servizio professionale e, oltre alla possibilità di aprire un conto demo, si presenta anche molto semplice ed intuitiva dal punto di vista estetico-funzionale. Una delle caratteristiche più apprezzate è la possibilità di impostare avvisi di prezzi e di stop, in modo da gestire il rischio in modo personale. Il deposito minimo è di 100 euro, effettuabile tramite il conto bancario, una carta di credito oppure PayPal. 

Markets.com

Questo broker è molto conosciuto a livello internazionale (controllato dalle più importanti istituzioni d’Europa, tra cui anche la Consob), poiché permette di affidarsi al trading effettuato da sistemi automatizzati affidabili e professionali. Come i precedenti anche su questo è possibile aprire un conto demo, mentre il conto reale può essere aperto con un versamento di 100 euro. Un altro aspetto vantaggioso è sicuramente la somministrazione di bonus

24Option.com

Questo broker è stato inaugurato nel 2009 ed ha avuto l’onore di essere stato nominato Miglior Broker per 4 anni consecutivi (dal 2011 al 2014). Il deposito minimo ammonta a 250 euro e può essere effettuato in moltissimi modi, tra cui Carta Credito, Bonifico, Paypal o CashU.

eToro

Il broker eToro è uno dei migliori presenti sul web, sul quale è possibile effettuare anche il social trading. La comunità è molto vasta ed è possibile non solo confrontarsi e condividere le proprie strategie di trading con tutti i trader iscritti alla piattaforma, ma anche seguire i trader che ci sembrano più affidabili. Il deposito minimo è pari a 50 dollari. Ottima la possibilità di guadagnare invitando un amico o un conoscente il quale tramite l’iscrizione assicurerà un bonus di 20 dollari sia a se stesso che alla persona che l’ha invitato alla piattaforma.

Consigli 

Vi sono alcune accortezze che bisognerebbe seguire quando ci si approccia al trading online. Sicuramente un aspetto fondamentale è la scelta di siti con certificazione Consob, in quanto quest’ultima ne garantisce la serietà e rappresenta una vera e propria sicurezza contro le truffe. Un sito molto utile, sul quale è possibile trovare moltissimi consigli e informazioni sul mondo del trading e i vari broker online è Broker Trading (l’URL del sito è https://www.brokertrading.net/). Quest’ultimo può risultare indispensabile, soprattutto se se si sta tentando un primo approccio al trading o si è ancora principianti. In questo caso sarebbe una buona scelta seguire le guide ed iniziare a dedicarsi alle opzioni binarie, magari scegliendo una piattaforma dove sia possibile allenarsi tramite dei conti demo completamente gratuiti. In questo modo, tramite piccoli successi, sarà più semplice prendere confidenza con se stessi e con questo affascinante metodo di guadagno. Ciò che bisognerebbe sempre tenere a mente è che il segreto del successo nel trading è quello di avere coraggio e non arrendersi, ma allo stesso tempo giocare sempre con la testa, poiché vi è il rischio reale di perdere alte somme di denaro.